INFO COVID-19

 

La tabella seguente suggerisce una check list veloce per l'adozione delle misure aziendali in conformità al Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid 19 negli ambienti di lavoro

https://www.lavoro.gov.it/notizie/Documents/Protocollo-24-aprile-2020-condiviso-misure-di-contrasto%20Covid-19.pdf

 

MISURA

AZIONE

1.INFORMAZIONE

a

È stata utilizzata della cartellonistica indicante le modalità operative sia per i dipendenti che per i fornitori

b

Il personale dipendente in base alle proprie mansioni è stato informato sulle misure e le procedure adottate consegnando specifica nota illustrativa.

2.MODALITA DI INGRESSO IN AZIENDA

a

Sono previste modalità̀ di accesso diversi per entrata e di uscita dei lavoratori in azienda che evitino contatti

b

È prevista la procedura di misurazione della temperatura corporea, praticata da personale abilitato e nel rispetto della privacy

3.MODALITA DI ACCESSO DEI FORONITORI

a

Per le imprese che entrano in azienda, quali: pulizie, lavori in appalto, manutenzione impianti e macchine utensili sono previste ingressi indipendenti, con orari diversi dai lavoratori dell’azienda per evitare di incontrarsi.

b

Sono previste procedure di carico e scarico per i fornitori, che evitino contatti con i lavoratori dell’azienda.

4.PULIZIA E SANIFICAZIONE

a

È prevista la pulizia e la sanificazione giornaliera dei reparti e dei locali utilizzati per la produzione

b

Sulle singole posizioni, attrezzature e strumenti (pulpiti, postazioni in linea, pc, tastiere ecc..) viene fatta la pulizia- sanificazione costante.

c

E’ prevista una sanificazione straordinaria con la decontaminazione dei locali.

5.PRECAUZIONI IGIENICHE

a

Sono stati messi a disposizione o potenziali idonei prodotti igienizzanti per lavarsi le mani.

6 DISPOSITIVI PROTEZIONE INDIVIDUALI

a

Sono distribuite le protezioni personali: mascherine, guanti, occhiali conformi alle indicazioni delle autorità sanitarie.

b

La protezione è idonea alla mansione e alla persona (per caratteristiche ergonomiche o di protezione del lavoratore) ed è stata effettuata adeguata informazione al loro utilizzo.

c

È prevista e mantenuta la distanza interpersonale di almeno 1 metro negli ambienti di lavoro (produttivi-magazzini- uffici) e nei luoghi comuni (mense, spogliatoi, aree comuni)

7.GESTIONE SPAZI COMUNI

a

Sono limitati al massimo l’utilizzo degli spazi comuni (spogliatoi, sale break e mense), facendo accedere una persona alla volta oppure con regolamentando l’accesso in modo che da garantire il mantenimento della distanza interpersonale minima consentita fra le persone.

b

Son state adottale regole di utilizzo e di pulizia/sanificazione dopo l’uso dei mezzi aziendali promiscui.

8.ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

a

Sono stati individuati aree ed impianti non indispensabili alla produzione e sono stati chiusi o limitati negli accessi.

b

E’ stata introdotta turnazione in modo da garantire il minor numero di accessi in contemporanea del personale.

c

Sono state adottate soluzioni tecniche ed organizzative che assicurino il mantenimento della distanza interpersonale di almeno 1 metro durante i processi di lavorazione

d

E’ stato attuato lo smart working per le mansioni per cui è compatibile

e

E’ stato incentivato fra di dipendenti lo smaltimento delle ferie e l’utilizzo di congedi retribuiti

f

E’ incentivato l’utilizzo di mezzi privati personali o di mezzi di trasporto aziendali per gli spostamenti casa-lavoro.

9.GESTIONE ENTRATA ED USCITA

a

Sono stati scaglionati gli orari di entrata ed uscita dei dipendenti

10.SPOSTAMENTI E RIUNIONI

a

Sono stati definiti gli spostamenti consentiti all’interno del sito produttivo e tra reparti diversi per limitarli al minimo

b

Sono stati sospesi gli eventi formativi se non quelli in modalità̀ a distanza

11.PERSONA SINTOMATICA

a

Nel caso di dipendenti che presentino sintomi simili influenzali, tosse insistente o febbre è prevista la procedura di allontanamento immediato della persona e momentaneamente isolata in locale separato munendolo di mascherina

12.SORVEGLIANZA SANITARIA

a

La sorveglianza sanitaria prosegue nel rispetto delle norme stabilite dal Ministero della Salute.

b

Il medico competente collabora nella gestione dei casi sintomatici, positivi e nell’individuazione dei contatti stretti

13.COMITATO COVID19

a

E’ stato costituito il Comitato per l’applicazione e la verifica delle regole per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro come previsto.

b

Sono coinvolti RSPP, RLS e Medico Competente

 

 

 

DATAWORK S.r.l. - Via dei Campigli, 115 - 21100 Varese
Partita Iva / Cod.Fiscale 02617990128 - R.E.A. VA 271815 - Codice Destinatario J6URRTW
Pec:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Capitale Sociale € 10.300,00
Uso dei Cookie - Privacy

© 2020 Datawork Srl